Il laconium nella spa di lusso

laconium

I romani la sapevano lunga su ozio e benessere. Prima di loro, però, anche gli spartani tenevano al ben-essere e alla salute di corpo e mente. Dal termalismo spartano abbiamo ereditato il laconium, un ambiente speciale progettato per riscaldare gradualmente il corpo, inducendo una graduale depurazione con la perdita di sudore.

Perchè laconium? Laconia, non a caso, era il nome della regione di cui Sparta fu capoluogo.

A differenza della sauna finlandese, il Laconium (anche noto come laconicum) ha temperature più basse (fra i 55 ed i 65°), mentre l’umidità non è altissima e può raggiungere il 30%. Il funzionamento è semplice: calore radiale che fuoriesce dalle pareti.

Numerose spa di lusso oggi adottano il laconium per dare un tocco di originalità al proprio pacchetto benessere, in linea con una filosofia che strizza l’occhio alla tradizione. In queste eleganti strutture si cerca di ricreare il laconium in stile romano, con ceramiche d’effetto, aromi e luci basse.

In genere una seduta di laconium dura 15-20 minuti, e consente anche l’utilizzo di un getto d’acqua fresca per stimolare la circolazione. L’ideale, dopo il trattamento, è una doccia tiepida seguita da 15-20 minuti di riposo, prima di tornare al laconium o spostarsi verso un altro servizio della spa. Si possono eseguire fino a 3 cicli in una sola giornata.

Oltre a depurare l’organismo, il laconium è benefico per il cuore e la circolazione, stimola il sistema immunitario e induce un piacevole stato di relax.

Dove provarlo? Ecco la proposta dell’Hotel Lagorai Alpine Resort.

Leave a Reply